Perché anche la migliore strategia di trading non può essere un miracolo ?!

Tutti noi volendo o non volendo nella nostra vita vogliamo fare dei soldi. Non sono una cosa essenziale ma sono sicuramente una cosa che ci potrebbe migliorare la vita, farla più semplice e più felice. Proviamo all’inizio con dei lavoretti semplici che però non sono troppo redditizi.

Ci fanno guadagnare solamente per riuscire a mangiare e magari pagare l’affitto ma oltre quello è tutto un sogno.

Poi vediamo e sentiamo che esistono le persone che ce l’hanno fatta, che sono riuscite a fare dei soldi e vivono in un modo abbastanza invidioso. La lampadina nella nostra testa si accende e anche noi pensiamo di fare la stessa cosa. O almeno provarci.

Se ce l’hanno fatta loro perché non dovremo farcela noi?!

Come afferma il nostro amico Maxime, redattore capo della rivista commerciale di Finanzaintelligente, solo uno sciocco può credere nella libertà finanziaria senza lavorare. È la stessa cosa avviene con il  trading: ogni strategia ha bisogno di centinaia di ore di pratica per creare un considerevole profitto.

Vediamo questi trader e broker famosi che sono riusciti a toccare le stelle, vediamo la loro vita che cambia in un momento vendendo delle azioni a prezzi stellari e lì comincia il nostro sogno illusorio. E li cominciamo a precipitare pensando che possano esistere delle cose facili, dei soldi facili e dei lavori facili. Ci troviamo dentro una bolla dalla quale una volta entrati non è così semplice uscire. Le nostre convinzioni a volte sono più forti della realtà stessa.

Allora, visti i risultati “miracolosi” (https://www.binary-option-robot.com/it/) di certi individui decidiamo anche noi di buttarci nel mondo favoloso di trading. Cominciamo a scegliere la migliore scuola e il miglior istituto che ci potrebbe dare una buona preparazione per capire un po’ come muovere dei primi passi. Studiamo dei termini e delle cose che fino a poco tempo fa erano sconosciute per noi. Ci sembra di studiare cirillico per poi pian piano cominciare a vedere la luce alla fine del tunnel. Con i passi piccoli e sicuri stiamo entrando nel mondo del trading. Lavoro del futuro, lavoro che solo i migliori possono fare.

Non credete mai a tutto quello che vedete e tutto quello che sentite. Molte volte e al 90 % sotto queste cose così si trovano delle truffe e delle persone che vogliono fregarvi.

 

Conclusioni e ultimi consigli  

E alla fine l’unica cosa che possiamo consigliarvi e darvi qualche dritta è il fatto che il mondo on line, il mondo di internet e tutte le cose che possiamo sentire e vedere non sono vere sempre. A volte ci sono delle persone che ci fanno sembrare che il mondo del lavoro e quello dei Trading on line siano le cose più semplici al mondo e che non c’è bisogno ne di studiare, ne di sapere niente, ne di fare l’esperienza.

Ma bisogna comunque svegliarsi e rendersene conto che niente oggi giorno non è semplice, che niente ci viene dato per scontato e che tutte le cose bisogna sudarsele. Ogni tipo di lavoro è difficile e ognuno deve farsi la gavetta prima di cominciare a guadagnare. Nel trading on line non esistono delle persone privilegiate o i leoni broker, esistono solo le persone che hanno sudato di più, che hanno studiato di più che si sono fatti una grande esperienza. Loro sì che si possono chiamare delle persone che vogliono andare avanti, che seguono il proprio sogno e con la mollano mai. Che sanno esattamente che il lavoro miracoloso non esiste, che le strategie miracoloso non esistono e che ogni cosa nella vita deve essere sudata fino dall’inizio.

State lontano dalle cose poco serie, affidatevi agli istituti che hanno una storia dietro e la quale esperienza e bravura potete verificare realmente. Fidatevi di voi stessi e continuate sempre a studiare e a fare la vostra esperienza. Trading on line potrà diventare un gioco di ragazzi per voi, sempre con la consapevolezza che esistono dei rischi e che in questo lavoro ci gioca molto l’esperienza e la conoscenza, ma anche molto la fortuna. Perciò state attenti e buona fortuna.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *